+10 Migliori cose da fare in Baviera

Era da tanto tempo che pensavo di fare un tour della Baviera, così ho preso carta e penna ed ho appuntato i luoghi ed i castelli da visitare nella regione bavarese.

È stato emozionante poter vivere quei luoghi così caratteristici che solitamente vengono indicate nelle guide turistiche. Ti racconterò di cosa vedere in Baviera, delle sue tradizioni e ti guiderò attraverso un itinerario di 8 giorni.

1 Le Alpi bavaresi ed il lago

Vedere le alpi della Baviera è sempre un’emozione unica. Si trovano lungo il confine tra Germania ed Austria. Uno dei punti in cui è possibile vederle è dal lato di Schwangau dove si trovano i due castelli Hohenschwangau e Neuschwanstein.

Proprio in questo punto si può ammirare un panorama mozzafiato, ai piedi delle alpi è presente il lago Alpsee. La stagione ideale per visitare il lago, o la Baviera in generale, è senz’altro l’inizio dell’Estate. Devo dire però che anche ad Agosto ho beccato un forte temporale di pomeriggio, dopo una giornata di sole e temperature alte. Insomma qui il tempo non è molto prevedibile, conviene sempre portare con sè un k-way.

2 Visitare i castelli della Baviera

Visitare i Castelli della Baviera
Castello della Baviera, Neuschwanstein

I castelli della Baviera sono considerati da molti i castelli più belli dal mondo proprio per il suo fascino principesco e romantico. Nella regione del Bayern i più visitati sono i castelli di Re Ludwig. Neuschwanstein e Hohenschwangau, giusto per citarne due dei più importanti, sono le icone del sud della Germania.

Neuschwanstein

Quando penso alla Baviera, il primo castello che mi viene in mente è sicuramente quello di Neunschwanstein. È stato l’ultimo castello commissionato da re Ludwig II il pazzo, che ha potuto vedere negli ultimi giorni della sua vita.

Hohenschwangau

Rimanendo a Schwangau, nelle immediate vicinanze del primo, un altro castello che merita una visita è Hohenschwangau. Non è stato costruito da Ludwig, ma è qui che visse la sua vita. Uno dei suoi ospiti più frequenti era il compositore Richard Wagner.

Residenz

La Residenz è il palazzo reale in cui visse la famiglia dei Wittelsbach, al suo interno sono famosi il teatro Cuvilliés e l’Antiquarium.

Castello di Nymphenburg

Il castello di Nymphenburg è un palazzo costruito a Monaco di Baviera per volere di Ferdinando Maria di Baviera insieme alla sua consorte Enrichetta Adelaide di Savoia. Molto bello ed ampio il parco attiguo.

Herrenchiemsee

Herrenchiemsee viene equiparato alla reggia di Versailles per via della sua facciata simile. Si tratta di un edificio incompleto che avrebbe dovuto avere sia l’ala di sinistra che quella di destra.

Linderhof

Il castello di Linderhof si trova a Oberammergau ed è uno dei palazzi reali che fece costruire re Ludwig II.

Approfondisci di più l’argomento su tutti i castelli della Baviera, dove si trovano, come raggiungerli e quanto costano i biglietti.

3 I vestiti tipici bavaresi

I tradizionali vestiti della Baviera si chiamano tracht, un termine che viene utilizzato anche da altre nazioni germaniche, anche nel Sud Tirolo. In particolare il vestito degli uomini o precisamente il pantaloncino corto si chiama Lederhose, mentre il vestito delle donne è detto Dirndl.

Questi tipici abiti bavaresi vengono indossati non solo per le feste importanti come il Natale, ma anche nelle giornate normali.

Prima dipartire pensavo che questi vestiti venivano utilizzati nei luoghi turistici o durante l’Oktoberfest per rendere viva la tradizione. Invece ho scoperto che ci sono tanti uomini e donne che li indossano durante la giornata.

A tal proposito ho incontrato una coppia adulta durante il mio viaggio in treno che da Monaco di Baviera mi ha portata a Füssen. Entrambi indossavano i Ledertracht (un altro sinonimo) e lo facevano in maniera totalmente disinvolta. Anche durante la festa della birra a cui ho partecipato, molti ragazzi indossavano il Lederhose.

4 Percorri la Strada Romantica

Un po’ come la Route 66 in USA, anche la Romantische Strasse (Strada romantica per noi italiani) è una di quelle strade famose per i turisti.

Puoi percorrerla in due modi: da Nord a Sud oppure da Sud a Nord, quest’ultima via è quella più comune. È lunga 460 chilometri e tocca ben 26 città, famosa per i suoi caratteristici paesaggi e le case a graticcio.

La prima tappa si trova a Füssen (la cittadina vicino al castello di Neuschwanstein per internderci), prosegue verso Nord arrivando fino alla deliziosa città di Rothenburg ob der Tauber di cui ti parlerò in seguito sempre in questa guida; l’ultima tappa della Strada Romantica è quella di Würzburg.

5 Il centro storico di Norimberga

Se stai pendando di un prenotare un viaggio per la Baviera, ti consiglio di passare almeno 2 giorni da Norimberga. Conosciuta in tutto il mondo per i suoi fantastici mercatini di Natale, è una piccola cittadini che ti rimarrà nel cuore.

Tra le cose da vedere voglio indicarti la Lorenz Kirche che si trova nella piazza principale ed il Kaiserburg, ovvero un’antica fortezza reale appartenente in passato agli Hohenzollern.

Nei momenti di relax fai una passeggiata lungo il centro storico alla scoperta dell’Obstmarkt e soprattutto l’Hauptmarkt che si trova nella piazza famosa dove vengono allestiti i mercatini natalizi, qui potrai ammirare anche la fontana Bella e la chiesa Frauenkirche. È inutile dirti che di sera, con l’illuminazione, è tutta un’altra cosa!

Non dimenticare di leggere anche questo articolo di approfondimento: Cosa fare a Norimberga
Informazioni su cosa vedere, cosa mangiare e dove dormire.

6 Il vecchio municipio di Bamberg

Bamberg è una piccola città raggiungibile facilmente da Norimberga con il treno in poco più di 30 minuti ed è sicuramente una delle tappe obbligatorie da fare in Baviera.

Il principale simbolo di Bamberga (nome italianizzato) è il vecchio municipio, nonchè sede dell’attuale comune. Se cerchi un’indicazione stradale, sappi che potrai trovare questo edificio sotto il nome di Altes Rathaus.

È speciale proprio per la sua particolare posizione: è stato costruito sopra il fiume Regnitz e sembra quasi che stia fluttuando in aria. Per fotografarlo da una posizione ottimale, ti consiglio di recarti nel ponte di fronte ad esso.

Come arrivare: da Norimberga prendi il treno della DB. Il biglietto più economico costa 19,90 € (andata e ritorno). La durata del viaggio varia da 35 a 43 minuti in base al biglietto scelto.

7 Rothenburg ob der Tauber

Un’altra cittadina della Baviera che merita sicuramente di essere vista anche per mezza giornata è Rothenburg ob der Tauber. Anche qui le caratteristiche principali sono le romantiche case a graticcio.

Questa città è una delle numerose tappe della Strada Romantica di cui ti ho parlato al punto 4 ed è circondata da una possente cinta muraria risalente al ‘300.

Tra le cose da non perdere vi sono il Municipio che si trova nella piazza principale denominata Marktplatz e l’orologio Ratstrinkstube con il carillon che suona più volte al giorno.

Come arrivare: da Norimberga prendere il treno della DB al prezzo di 19,90 € andata e ritorno (puoi acquistare il biglietto sul sito di trainline). Il viaggio dura 1 ora e 11 minuti.

8 Visita a Dachau

A Dachau si trova il campo di concentramento della Baviera: è stato il primo campo aperto dal regime nazista nel 1933 e vi morirono migliaia di persone.

Al suo interno è possibile visitare alcune delle baracche in cui venivano tenuti i prigionieri, oltre al grande Memoriale ed alle cappelle della Chiesa Protestante, della Chiesa Cattolica e della Cappella Russo-Ortodossa.

Come in tutti i campi di concentramento d’Europa, all’ingresso vi è un cancello di ferro con la scritta “Arbeit macht frei“, una frase ignobile che sta a significare “Il lavoro rende liberi”.

Una visita al campo di concentramento di Dachau è doverosa nei confronti di tutte le vittime dell’Olocausto e per non dimenticare ciò che è stato affinchè non venga mai più replicato.

Come arrivare: da Monaco di Baviera prendere la linea S2 della S-Bahn (metropolitana di superficie) e scendere alla fermata Dachau/Petershausen. Da lì prendere il bus 726 che ti porterà direttamente d’avanti al campo.

L’ingresso ovviamente è gratuito, tuttavia potresti trovare utile una guida esperta che ti guidi lungo tutto il tragitto all’interno del campo. Qui di seguito trovi le modalità per prenotarne una:

Tour e biglietti di dachau (Baviera)

9 Raggiungere il Nido dell’Aquila

Il Nido dell’Aquila è un rifugio che si trova nel villaggio di Obersalzberg a pochi chilometri dalla città austriaca di Salzburg, dunque si trova al confine tra la Germania e l’Austria.

Conosciuto per via dello chalet di montagna in cui soggiornava Hitler ed Eva Braun, raso al suolo durante la Seconda Guerra Mondiale, oggi sorge un Centro di documentazione del nazismo.

Indirizzo: Kehlsteinhaus, 83471 Berchtesgaden
Apertura: da metà Maggio a metà Ottobre
Come arrivare: in auto o in moto da Monaco di Baviera l’autostrada A8 direzione Salzburg (Salisburgo) o Bad Reichenhall, per poi uscire a Berchtesgaden. Da lì dirigersi verso la strada che porta alla montagna Obersalzberg dove troverai un parcheggio.

10 Bere una birra alla Hofbräuhaus

Per chi non lo sapesse, la Hofbräuhaus è un antico birrificio di Monaco di Baviera ideata inizialmente dalla famiglia dei Wittelsbach e dalla gestione del mastro birraio Heimeran Pongraz.

La birreria è stata poi spostata fino ad arrivare nel 1897 nell’edificio attuale. Una chicca particolare è quella che alcuni clienti abituali (conosciuti con il nome di Stammgäste) hanno un loro boccale privato.

Oltre alla birra qui vengono serviti i piatti tipici della Baviera come lo stinco di maiale, il pretzel e le salsicce. La birra può essere pagata in gettoni e la cosa affascinante è che il valore di questi gettoni non cambia in base all’oscillazione della valuta.

Indirizzo: Platzl 9
Apertura: Lun-Dom 9-23:30