Come arrivare a Favignana: traghetti da Trapani

Hai in programma un tour delle isole Egadi e vorresti sapere come arrivare a Favignana? Ci sono diversi modi per farlo, il più semplice è quello di prendere un traghetto da Trapani.

L’isola di Favignana, nota anche come isola della farfalla per la sua forma (vista dall’alto ricorda le ali di una farfalla), è la più grande e la più famosa delle isole Egadi. Situata ad appena 15 chilometri dalla costa di Trapani, durante i mesi estivi è molto frequentata, sia dai turisti sia dalle persone del posto, per le sue acque cristalline e per le sue meravigliose spiagge, come quella di Cala Rossa.

Il capoluogo, chiamato anch’esso Favignana, ha un piccolo porto ed è dominato dalla figura imponente del Forte di Santa Caterina, costruito dagli Arabi e usato in origine come torre di guardia, poi ingrandito successivamente dai Normanni e infine usato come prigione dai Borboni.

Con le sue due piazze, l’area pedonale e la spiaggia di sabbia fine, Favignana offre al visitatore un’atmosfera rilassante e dove si sentirà a proprio agio, completamente diversa dal caos che regna ad Ustica e a Trapani nei mesi di luglio e agosto.

Come arrivare a Favignana in aliscafo o in nave

Favignana può essere raggiunta comodamente con uno degli aliscafi che, durante l’alta stagione, partono da Napoli, Trapani e Marettimo e che ci impiegano trenta minuti per raggiungere l’isola. Le principali compagnie che propongono questo tipo di trasporto sono la Siremar, l’Ustica Lines e la Liberty Lines.

Se il viaggiatore non ha fretta e vuole godersi il panorama e la bellezza delle isole Egadi, la Siremar offre anche la possibilità di arrivare a Favignana in nave (in questo caso si dovrà calcolare un’ora di viaggio).

Come arrivare a Favignana in moto o in macchina

Per i visitatori che si spostano in moto o in macchina, arrivare a Favignana è molto semplice: una volta raggiunta Palermo, è sufficiente prendere l’autostrada A29 fino a Trapani, poi da lì proseguire fino al porto.

Il trasporto dei veicoli viene garantito dai traghetti. I biglietti possono essere acquistati sul posto oppure prenotati online sul sito della compagnia scelta.

Come arrivare a Favignana con l’aereo

L’isola non dispone di un proprio scalo, quindi per i visitatori che arrivano in aereo raggiungere Favignana può essere un po’ macchinoso, ma questo non significa che sia impossibile.

Se l’aeroporto di destinazione è il Vincenzo Florio, che dista appena venti chilometri dal centro di Trapani, è possibile prendere uno degli shuttle bus che partono dalla fermata che si trova fuori dal gate.

Una volta arrivati al porto di Trapani, i visitatori potranno proseguire con l’aliscafo fino all’isola di Favignana.

Se invece lo scalo di arrivo è il Falcone e Borsellino di Palermo, che è lontano sessanta chilometri da Trapani, in tal caso potranno prendere uno dei bus della compagnia Segesta, che passano due volte al giorno.

In alternativa, anche se questa opzione è più costosa per ovvie ragioni, possono usufruire del servizio offerto dalla navetta sharing (prezzo: 22,50 euro a persona) o dalla navetta Egadi (il pacchetto completo, che include anche il biglietto per il traghetto Trapani Favignana, si aggira intorno ai 45 euro).

Traghetti Trapani Favignana: orari di partenza

Durante l’alta stagione (dal 1 giugno al 30 settembre), i traghetti per Favignana partono tutti i giorni alle 07.00, alle 11.00 e alle 15.00, salvo il martedì e il venerdì, dove l’unica corsa pomeridiana è prevista per le 14.30, e il sabato e la domenica dove è disponibile soltanto un collegamento alle 16.30 (con arrivo a Favignana per le 17.30).

Come arrivare a Favignana da Trapani

I collegamenti Trapani Favignana sono giornalieri e, oltre che dai traghetti, sono garantiti anche dagli aliscafi.

L’aliscafo Trapani Favignana, a differenza del traghetto, è disponibile ogni ora. Per i più avventurosi c’è inoltre la possibilità di arrivare a Favignana con uno dei voli charter effettuati dalle compagnie private.